Si è svolto a Parigi uno degli eventi internazionali più attesi dagli appassionati di auto e moto.

In un contesto particolare come quello del Gran Palais, la casa d’aste Bonhams ha battuto all’asta molti pezzi unici fra i quali Motul Onirika 2853. Dopo diversi rilanci, la special realizzata dall’atelier torinese Officine GPdesign di Luca Pozzato è stata venduta a oltre 28.000 euro, e l’intera somma è stata devoluta alla Fondazione Motul Corazón per supportare nuovi progetti umanitari a livello internazionale nel campo della formazione tecnica e meccanica.

Il nome Onirika significa sogno, mentre il 2853 è il risultato del numero 1853 – anno di fondazione dell’azienda – sommato a un migliaio. Un salto temporale che unisce la tradizione di Motul allo sviluppo tecnologico derivante dal suo costante sguardo verso il futuro e l’innovazione.