La notizia è ufficiale da ieri: il pilota del team Pata Yamaha Official WorldSBK Team Michael Van der Mark sostituirà Valentino Rossi nel Gran Premio di Aragon. Il pilota olandese è entusiasta di guidare la M1 di uno dei piloti più vincenti di sempre e senza dubbio il più mediatico della storia dello sport. La scelta da parte del team di Lin Jarvis è stata obbligata poiché il regolamento della MotoGP prevede che i team corrano soltanto una volta con un solo pilota.

Valentino Rossi, dal canto suo, pare voglia tornare in forma il prima possibile, ma sembra più concreta la possibilità che torni in sella alla sua M1 al Gran Premio di Motegi in Giappone, in programma il 15 ottobre. La gara di Aragon, invece, è prevista il 24 settembre. Un ritorno per la tappa spagnola è davvero difficile, ma non impossibile. Certo è che sarebbe un rientro da record.

L’altro lato della medaglia, però, parla di un Rossi ormai praticamente fuori dai giochi per il Mondiale e, nonostante sia vero che la matematica non lo esclude, come non esclude dalla corsa al titolo Pedrosa, è anche vero che Rossi ha, fino a questo momento, vinto una sola gara, quella di Assen, contro le quattro a testa di Dovizioso e Marquez che sono appaiati a 199 punti nella classifica mondiale.

Quindi, largo a Van der Mark mentre, con tutta probabilità, Valentino vedrà la sua seconda gara dal divano di casa, magari insieme al suo gatto Rossano.