Jeckerson Custom, la capsule collection del motociclista

UN PANTALONE JECKERSON, TRE DIVERSE INTERPRETAZIONI. RIDERS PRENDE L’ICONICO JEANS CON LA TOPPA E LO FA PERSONALIZZARE DA ALCUNI BRAND DEL MONDO CUSTOM PER UNA CAPSULE COLLECTION D’ISPIRAZIONE MOTOCICLISTICA

Il desiderio della moto su misura è un bisogno sempre più diffuso e la personalizzazione non è altro che la differenza tra il lusso e l’esclusività. È su questi principi che si basa il progetto creativo di Jeckerson – il pantalone nato nel 1995 sui campi da golf e divenuto in poco tempo un capo iconico – che prende spunto dalla propensione del motociclista di voler guidare qualcosa di originale e solo suo e che ora estende l’ambizione dell’unicità nell’ambito della moda. Seguendo questa scia, Jeckerson ha lanciato la sfida della personalizzazione a tre brand del mondo del custom – North East Custom, South Garage e Officine Mermaid – affinché proponessero idee che interpretassero al meglio il trend con soluzioni eccentriche dell’iconico jeans.

Partendo da un pantalone a toppa lunga, i canoni estetici su cui i customizzatori hanno lavorato sono stati del tutto a gusto personale con aggiunta di patch, retrocinta, ricami, charm, applicazione di inserti di tessuto e lavorazioni su ogni dettaglio. Il tutto completato dallo sviluppo di packaging e labeling dedicati. Il progetto Jeckerson Riders è stato interpretato in tre modi differenti dai diversi preparatori, che hanno trasmesso il loro stile personale al pantalone ottenendo risultati unici e originali.

North East Custom, l’officina di due fratelli cresciuti nel padovano a pane e motori, ha preferito un approccio semplice e sobrio ma molto pratico, che rispecchia appieno la filosofia delle moto che realizza. Il risultato è un’idea d’ispirazione worker con dettagli funzionali, dove la toppa diventa una tasca portattrezzi da lavoro.

South Garage, l’atelier meneghino che esegue progetti di customizzazione con la volontà di osare e vedere le cose secondo una prospettiva diversa, in linea con la personalità del cliente, ha optato per un’ispirazione rock con pelle e borchie, dove le toppe con cuciture a rombi ricordano gli pneumatici della moto.

Officine Mermaid, il laboratorio situato nel cuore del Motoquartiere di Milano con il logo con la sirena ha scelto, invece, un’ispirazione western con dettagli country, grazie all’applicazione di toppe check dall’effetto vintage.

 

Articolo di Eleonora Dal Prà

Suzuki GSX-R 2018, arriva la colorazione blu MotoGP
Daiana Lou, Berlino canta italiano

Potrebbe interessarti…

Menu