HONDA CRF250R 2020

Moto

LA 2020 È MIGLIORATA SU TUTTI I FRONTI: IL MOTORE È PIÙ FORTE SIA IN RIPRESA CHE IN ALLUNGO, INOLTRE LA NUOVA 250 È PIÙ STABILE E PRECISA SUL VELOCE, CON MAGGIOR TRAZIONE IN ACCELERAZIONE E MIGLIOR CONTROLLO IN STACCATA.

Nel 2018, con il motore monocilindrico a testata bialbero (DOHC) e il plus del sistema elettronico di selezione mappe motore Honda EMSB (Engine Mode Select Button): mappa 1 (Standard), 2 (Smooth), 3 (Aggressive). Lo stesso fu evoluto, poi, nel 2019 con l’introduzione del Launch Control HRC (tre livelli di intervento) e il manubrio Renthal Fatbars regolabile (quattro posizioni), e anche per la prossima stagione è stata fatto una sensibile evoluzione migliorando un po’ in tutte le aree la moto.
Per il 2020 lo sviluppo del motore si è concentrato sull’aumento della coppia ai bassi e medi regimi, maggior potenza agli alti (tra i 6 e i 10.000 giri). Il rapporto della seconda marcia è ora più vicino alla terza (il cambio ha 5 marce), per ridurre il calo di giri del motore in questa cruciale fase di cambiata, mentre risulta più performante e resistente anche la frizione.
In definitiva, grazie al sostanzioso intervento sul motore – tra cui un nuovo profilo degli alberi a camme e la rivisitazione dei condotti di aspirazione e scarico, del pistone e della camera di scoppio – l’incremento delle performance si quantifica nella potenza massima aumentata del quattro per cento, con picco a 12.000 giri, e la coppia massima cresciuta dell’otto per cento, con picco a 10.000 giri. Le sospensioni hanno dunque a loro volta subito interventi, con la forcella Showa da 49 mm modificata nel suo interno per dare più sostegno nelle frenate molto forti, idem per il posteriore (Showa con Pro-Link), a cui si è lavorato sul passaggio principale dell’olio del monoammortizzatore, per ottenere una maggior frenatura idraulica alle basse velocità di compressione, utile tra l’altro nelle ripartenze dopo le curve lente sui terreni molto sconnessi.

La nuova cross da MX2 ha confermato quanto promesso dagli aggiornamenti tecnici annunciati, con un motore più consistente nelle riprese e più sostanzioso in allungo, mentre l’aggiornamento ciclistico ha portato sensibili benefici nella stabilità e precisione di guida sul veloce; in contemporanea, c’è maggior trazione in accelerazione e controllo in staccata. Il peso della Hondina cross duemmezzo 2020 con il serbatoio pieno è di 108 kg. Attenzione, chicca per gli enduristi hondisti: ci sono la CRF250RX (e anche 450) versioni Enduro che in Italia sono allestite dall’importatore cross RedMoto.it.

Yamaha XTZ700 TÉNÉRÉ

Potrebbe interessarti…

Menu