Piaggio Wi-Bike permette al ciclista di regolare lo sforzo. Grazie alle batterie Bosch, ha autonomia fino a 120 ore e super antifurto

Piaggio Wi-Bike

Una nuova bici a pedalata assistita, ma non una delle tante. Piaggio Wi-Bike, progettata, sviluppata e prodotta negli stabilimenti del Gruppo Piaggio in Italia, è un mezzo ecologico e un avanzato strumento di fitness.

Fitness a piacere

La tecnologia PMP (Piaggio Multimedia Platform) consente di variare il contributo del motore per trasformare Wi-Bike in una macchina per stare in forma. Si imposta uno sforzo fisso (per esempio, 100 W e una determinata frequenza di pedalata), lasciando libero il motore di aumentare o diminuire il suo contributo in base alle variazioni altimetriche, nel rispetto dei parametri impostati col programma di allenamento.

Il ciclista sportivo può pedalare mantenendo alta la fatica lungo il percorso. In città si può scegliere di non superare una soglia massima di sforzo, per non accaldarsi troppo.

Sportiva e leggera

La bici ha un design sportivo, il telaio in alluminio, la forcella ammortizzata e una batteria agli ioni di litio da 418 Wh. Ha un’autonomia fino a 120 km, a seconda dell’utilizzo. Ed è a prova di ladro: antifurto satellitare e centraline di cruscotto, batteria e motore legati da un codice univoco; funzionano solo se collegate e dialoganti tra loro. Rimosso il display, la bici diventa inutilizzabile; e solo tramite il codice personale è possibile ordinare un display di ricambio.

La Piaggio Wi-Bike, che dispone di una ricca collezione di accessori dedicati, monta il tradizionale cambio meccanico a 9 rapporti, oppure con il variatore. Prezzi da 2.899 euro.

di FRANCESCO BUCCHIERI

BOSCH DUALBATTERY

Piaggio Wi-Bike combina due batterie Bosch PowerPacks collegate tramite un cavo a Y. Potenza fino a 1.000 Wh per coprire distanze maggiori, superare salite ripide e trasportare carichi pesanti, con una e-bike cargo. Le batterie possono essere montate entrambe sul telaio, oppure una sul telaio e l’altra sul portapacchi.

Vittorio Malingri: "Volo alla volta del record"
ANCMA | Crescita a due cifre per il mercato due ruote

Potrebbe interessarti…

Menu