Born To Be Faster Sons, closing party a Milano

Con un american brunch in una domenica insolitamente calda, Yamaha e Virgin Radio hanno voluto festeggiare il successo dell’esperienza vissuta nel deserto salato di Bonneville lo scorso agosto con un closing party all’East Market Garage di Milano.

Circondati da amici, colleghi e tutta la crew del team Born To Be Faster Sons, Giovanni Di Pillo, Dj Ringo e Alberto Cecotti hanno ripercorso le tappe dell’esperienza della Speed Week 2017, nello stato americano dello Utah, dove hanno lanciato tre pazzesche Yamaha Faster Sons XSR900 sui course della Speedway, in un’atmosfera adrenalina quanto romantica, che hanno rievocato assieme agli ospiti tramite foto e racconti, con l’intervento del country manager Yamaha Italia Andrea Colombi.

Nello spazio industriale erano presenti anche le XSR in tutta la loro cupa bellezza, come parte di un percorso espositivo dove si potevano vedere le foto scattate dal cuoco-fotografo Filippo La Mantia – che a Bonneville ha immortalato i piloti con la sua Nikon F3 degli anni Ottanta con la pellicola in bianco e nero, macchina che usava quando era reporter di mafia – oltre alle tute Dainese e i caschi AGV usati per i lanci sul sale.

V per Vincent, il ritorno di Ensi
Ducati, il Monster 821 si rinnova

Potrebbe interessarti…

Menu