Primo rally benefico #Rust2Dakar | Aperte candidature

 

 

Un rally benefico dal Marocco al Senegal 

Dal 28 dicembre 2020 al 10 gennaio 2021 andrà in scena un rally benefico che dal Marocco al Senegal, attraversa il Sahara e la Mauritania e porterà i partecipanti fino al Lago Rosa di Dakar. Là, i team lasceranno le loro auto, moto o furgoni per beneficenza. Il rally è aperto a tutti gli appassionati di motori e a qualsiasi mezzo su ruote. È essenziale possedere buone capacità organizzative e di adattamento e voler compiere un gesto concreto a favore delle attività delle due ONG organizzatrici. Le candidature saranno aperte fino al 15 agosto e il rally è a numero chiuso. Per sapere dove andranno i contributi si possono consultare le pagine  www.bambinineldeserto.org e www.tavolo8.org.

Spazio alle ONG benefiche

Il progetto Rust2Dakar è sostenuto da diversi partner: Fondazione Homo Ex MachinaCalifornia Racer GarageRoadbook e Wheelz Mag. In particolare, Tavolo 8, da oltre 14 anni opera nel sud del Senegal e in Guinea Bissau con progetti legati alla sanità delle donne e dei bambini. Ha costruito infrastrutture sanitarie e scolastiche in tutta la regione. Si occupa da anni anche di progetti di micro-credito femminile e imprenditoria etico solidale per la creazione di posti di lavoro e la formazione di giovani donne. Bambini nel Deserto è un’organizzazione umanitaria che dal 2000 realizza progetti e programmi intervento diretti e concreti nei paesi del Sahara e del Sahel. Oltre 500 progetti sono stati realizzati in tutti gli ambiti della Cooperazione Internazionale. L’associazione opera anche in contesti di emergenze umanitarie, come la lotta alla malnutrizione, sostegno ai profughi e la tutela dei minori.

#Rust2dakar: un percorso benefico tra check point

Rust2Dakar è un rally senza assistenza meccanica, medica e senza pianificazione delle sistemazioni da parte dell’organizzazione tra un checkpoint e l’altro. L’organizzazione fornisce un roadbook ad ogni checkpoint. Le strade sono prevalentemente asfaltate e, comunque, percorribili con un veicolo a 2 ruote. Lungo il percorso sono segnalati alcuni waypoints, vengono fornite indicazioni turistiche e, soprattutto, vengono indicati progetti di cooperazione che possono essere visitati e con i quali si può interagire. L’ultima tappa verso il Lago Rosa viene percorsa in parata insieme a tutti i team.

 

ANCMA | Crescita a due cifre per il mercato due ruote
Traversata Sahara Citroen
Citroën | Nel 2022 tenta una nuova traversata…Elettrica

Potrebbe interessarti…

Menu