Per stare a galla… vai sempre “a palla”!

A Luca Colombo piace molto fare un giro in moto sul Lago di Como, nel weekend. Essendo un pilota, al milanese piace anche andare “a manetta” tanto che sabato 6 luglio scorso, durante il suo personalissimo giro sul Lago, ha raggiunto la velocità massima di ben 104,0 km/h, un vero record! Il bello è che Luca non ha messo in pericolo nessuno perché, a differenza di tutti gli altri motociclisti del weekend, intende alla lettera “sul lago” cioè correndo sulle onde: la sua Honda CRF450R del Team Red Moto è stata infatti trasformata in una “due ruote anfibia” dal preparatore Giorgio Lumini.

Un pattino anteriore, il pneumatico “a palette maggiorate” posteriore, le sospensioni più rigide e il motore adattato nell’erogazione della potenza al tipo di performance “acquatica” hanno reso la potente Cross Honda un vero e proprio “Mostro del Lago”.

Centoquattro chilometri orari, vale la pena di scrivere per esteso la velocità che rappresenta il nuovo record mondiale (precedentemente appartenuto all’australiano Robbie Madison con 93,3 km/h) su acqua in sella a una moto, perché si tratta di una velocità mostruosa, se si pensa che alcuni scafi da competizione e stiamo parlando di imbarcazioni e non di moto, toccano velocità non di molto superiori e comunque con rischi notevoli.

In realtà non è la prima volta che Luca Colombo fa stropicciare gli occhi a chi passeggia sul lungolago: è stato infatti già avvistato il 30 luglio 2017 durante l’attraversamento del Lago di Como da Gravedona a Colico, 5,5 km percorsi… oddio, navigati, vabbè, superati in poco più di 5 minuti, correndo a 75 km/h circa con punte di 83 km/h e senza scendere mai sotto i 55 km/h, velocità di… affondamento dei motociclisti su acqua. Ragazzi non si sa mai, segnatevelo…

Swank Rally di Sardegna
TomTom goes to Wheels & Waves

Potrebbe interessarti…

Menu