TomTom goes to Wheels & Waves

News

Dal 7 agosto al 7 Settembre 2019, 20% di sconto sull’acquisto di un TomTom Rider 500 utilizzando il promocode RIDERSTOMTOM


La mappa aperta sul serbatoio è un bel ricordo romantico, ma viaggiare in moto con l’aiuto di un nav come TomTom Rider 550 è tutt’altra cosa.
L’era del turismo 2.0 è arrivata e ci piace parecchio

La mappa stradale è adagiata sulle meravigliose forme del serbatoio: che facciamo, seguiamo questa strada tutta curve o tiriamo dritto nel fondovalle? Biarritz è ancora lontana ma vogliamo raggiungere il Wheels & Waves seguendo strade nuove. Be’, ripieghiamo la mappa – ogni volta in modo diverso – e consultiamo lo schermo ad alta definizione del TomTom Rider 550, cioè il modello dedicato alle moto. Per il tradizionale viaggio di Riders verso l’evento sull’oceano abbiamo deciso di utilizzare, fin dalla fase dell’organizzazione, un navigatore GPS all’avanguardia. In realtà la freccina che indica la direzione è forse la funzione più banale offerta da questo strumento di viaggio. Un numero incredibile di satelliti e il lavoro di parecchi ingegneri hanno consentito di realizzare uno strumento sofisticato in grado di elaborare, nello spazio di un pacchetto di sigarette, una quantità di dati tali da far scoprire un intero… mondo, anche a noi di Riders.

Pensavamo di aver percorso tutte le strade possibili per raggiungere il Wheels & Waves, ma in quello schermo ad alta definizione sono apparse informazioni totalmente nuove, tra cui quelle caricate dalla Community che utilizza questo nav per viaggiare. Non solo, anche per organizzare il viaggio ha permesso di calcolare i consumi di carburante e quindi il numero di soste, oltre ai costi previsti comprensivi di pedaggi e tratte alternative a bordo di traghetti o treni, deviazioni verso luoghi o strade spettacolari e intersezioni con punti di interesse. Be’, la mappa che si apre con suono di carta croccante è ancora nel nostro bagaglio ma questo piccolo aggeggino ci ha conquistato. Oltre a essere comodo (si usa anche con i guanti) e affidabile nella navigazione, ci ha evitato di perdere la pazienza in ingorghi imprevedibili, e po’ di euro a causa di fotografie non gradite… Non che noi si corra in moto, per carità, però sapere dove si trova un Autovelox fa sempre piacere.

Sapevate che si può navigare in Europa imbarcando la moto su chiatte per migliaia di chilometri? No? Nemmeno noi, l’abbiamo scoperto sul nostro TomTom. Un tratto di un viaggio lo faremmo volentieri così. Altri itinerari che abbiamo trovato tra i molti raccolti nella piattaforma RoadTrips? Oslo, per assistere agli X-Games 2019 di agosto. Un evento che raccoglie freestyle, snowboard, sci e skateboard. Se vi piacciono questi sport, è il posto giusto. Non ci aspettavamo invece di trovare un evento dedicato alle moto oldies: il Rally di Colombres, dal 6 al 13 ottobre, nel sud della Spagna, tra le montagne dei Picos de Europa e il Mar Cantabrico. Comunque, basta seguire @TomTomDrivers e #TomTomRoadTrips per trovare il giusto bike-trip dove potete caricare le foto dei vostri viaggi. Un tour imperiale porta al Paul Ricard per il Bol d’Or: dal 20 al 22 settembre 24 ore di gara, musica e festa. Vivamente consigliato il campeggio, animato da 20mila motociclisti provenienti da tutto il mondo. Un avviso: anche al Bol D’Or non si dorme!

Lo Schoolbus customizzato Officine Vivaldi al W&W con Giulia Arzuffi, Dominika Grnova, Domitilla Quadrelli. Questo il link alla piattaforma TomTom RoadTrips: tomtom.com/it_it/roadtrips/

 

Foto di Monti Smith 

Per stare a galla… vai sempre “a palla”!

Potrebbe interessarti…

Menu